Blog: http://diario_di_borgo.ilcannocchiale.it

La voce dei poeti...Vittorio Sereni

SETTEMBRE
Già l'òlea fragrante nei giardini
d'amarezza ci punge:il lago un poco
si ritira da noi,scopre una spiaggia
d'aride cose,
di remi infranti, di reti strappate.
E il vento che illumina le vigne
già volge ai giorni fermi queste plaghe
da una dubbiosa brulicante estate.

Nella morte già certa

cammineremo con più coraggio,
andremo a lento guado coi cani
nell'onda che rotola minuta.
-V. Sereni-

Pubblicato il 1/9/2015 alle 16.9 nella rubrica La voce dei poeti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web